Si è tenuto martedì 27 febbraio scorso un incontro tra i ragazzi del Consiglio Comunale Giovani ed i rappresentanti dell’Amministrazione comunale presso le scuole Primo Levi di Frattocchie e Antonio Vivaldi di Santa Maria delle Mole alla presenza del coordinatore del progetto prof. Domenico Brancato. I circa 60 ragazzi delle due scuole, eletti a inizio anno nei Comitati di Quartiere Giovani nel progetto curato ormai da molti anni da Marino Aperta Onlus, hanno incontrato nelle loro scuole gli Assessori Marco Ottaviani al Bilancio e Massimo Prinzi alla Pubblica Istruzione per parlare di bilancio comunale e di opere per la scuola. L’Assessore Ottaviani, illustrando come è costruito un bilancio comunale, ha evidenziato come circa il 75% del bilancio (che complessivamente si aggira intorno ai 30 milioni di euro in un anno) sia destinato a costi fissi o non comprimibili che vanno dagli stipendi dei dipendenti comunali alle spese di gestione per l’erogazione dei servizi, dal costo della raccolta dei rifiuti ai mutui accesi nel tempo dal Comune. “Per la parte di progettualità legata alle scelte politiche” ha dichiarato Ottaviani ai ragazzi “stiamo lavorando su circa 7 milioni di euro complessivi che serviranno per i progetti connessi anche al rilancio delle scuole di Marino, oltre che a molte altre opere per il territorio”. L’Assessore alla Pubblica Istruzione Prinzi ha annunciato ai ragazzi la possibilità concreta che entro l’anno parta un progetto pilota per 4 scuole del territorio di Marino che, in virtù di questo progetto, verranno completamente ammodernate e rese funzionali e confortevoli sotto tutti gli aspetti con lo scopo primario di migliorare la qualità della vita dei piccoli utenti che trascorrono la maggior parte della giornata nei locali scolastici. “Ho annotato le vostre richieste” ha dichiarato Prinzi ai ragazzi “e nei prossimi incontri vi esporrò come molte di queste proposte verranno realizzate in un futuro non distante”. Grande la soddisfazione manifestata dagli amministratori comunali per l’accoglienza ricevuta nelle due scuole, per l’organizzazione degli incontri curati da Marino Aperta Onlus e, soprattutto, per l’attenzione che hanno mostrato i ragazzi su un tema ostico e difficile quale è quello del bilancio nonché per le domande rivolte dai giovani che denotavano una preparazione non comune. Segno evidente dell’impegno e della cura con cui i ragazzi vengono seguiti dai coordinatori del progetto. Il prossimo appuntamento è stato fissato al 7 marzo presso le scuole Ungaretti e Carissimi di Marino centro.
Inviato da : Data comunicazione : 28-02-2007

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *