Venerdì 23 febbraio presso Casa San Giuseppe a Frattocchie, l’associazione marinese l’Un x l’Altro ha presentato ai tanti intervenuti il progetto internazionale “I Castelli Romani per i bambini del Guatemala”, un’iniziativa che la onlus ha organizzato in favore delle tre strutture di Città di Guatemala dei Padri della Divina Redenzione: la casa di Guilapa, gestita da suore, dove trovano accoglienza bambine e ragazze; Centro Vocacional San Josè, diretto da Padre Livio, che ospita gli orfani del luogo con età superiore ai dodici anni offrendogli casa ed istruzione; Hogar del Nino (luogo del bambino), gestito da Suor Elisabetta, dove trovano accoglienza i bambini senza casa dai 0 ai 12 anni. Il progetto è quello di raccogliere un container di generi alimentari in scatola, cancelleria scolastica, biancheria nuova per bambini e ragazzi dai 0 ai 18 anni e giocattoli. La raccolta continua presso la sede di l’Un x l’Altro, aperta per l’occasione tutti i lunedì e mercoledì dalle ore 17 alle 19 oppure direttamente a Casa San Giuseppe da padre Antonio per tutto il mese di marzo ed aprile. Infatti, in prossimità della partenza del Presidente Francesco Vannutelli insieme ad alcuni amici dell’associazione, alla volta di Colombia e Guatemala, martedì 6 c.m. è partita una prima parte del materiale raccolto via aerea, mentre quanto generosamente verrà ancora donato sarà spedito via nave in primavera. L’Un x l’Altro invita chiunque fosse interessato a prendere contatto con l’ associazione scrivendo a ufficiostampa.lunperlaltro@yahoo.it . Giulia Burchi
Inviato da : Data comunicazione : 8-03-2007

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *