UNA FORTE PRESA DI POSIZIONE DEL CONSIGLIO REGIONALE. Il Comitato e i cittadini di Ciampino, Roma e Marino colpiti, nella loro vita e nella loro salute, dall’enorme impatto ambientale prodotto dalla scriteriata attività dell’aeroporto “G.B. Pastine” di Roma Ciampino, plaudono alla decisa presa di posizione espressa ieri dal Consiglio Regionale del Lazio. Nel corso della seduta straordinaria sul problema dei trasporti nella regione, il Consiglio Regionale ha approvato all’unanimità una forte mozione che impegna il Presidente e la Giunta Regionale ad intervenire presso il Governo affinchè vengano trasferiti voli da Ciampino a Fiumicino e verso altri aeroporti, al fine della “tutela della popolazione da inquinamento acustico, atmosferico e dal punto di vista della sicurezza”. Il comitato si è presentato in Regione con una forte delegazione di cittadini e la seduta del Consiglio è stata preceduta da un lungo incontro della delegazione con l’Assessore Regionale all’Ambiente, Filiberto Zaratti, e con i Capigruppo della maggioranza, ai quali è stata illustrata la drammatica situazione vissuta da decine di migliaia di cittadini. Successivamente i cittadini hanno potuto rapidamente incontrare anche l’Assessore ai Trasporti Fabio Ciani. I cittadini si auspicano che questa decisa presa di posizione del Consiglio Regionale possa servire anche a sbloccare la situazione di stallo determinatasi al tavolo tecnico dell’ENAC, il quale non sembra ne avere la volontà ne essere in grado di dare le risposte richieste dal sindaco Veltroni sullo spostamento dei voli da Ciampino a Fiumicino.
Inviato da : Data comunicazione : 25-11-2006

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.