Comunicato Stampa Comitato Ciampino-Marino X Municipio Roma *** Dal 1 maggio nuove rotte Ryanair da Roma Ciampino per Pafos e Palma di Maiorca si sono aggiunte al traffico fuori dai limiti di legge di questo aeroporto, ormai diventato icona dell’illegalità e del malgoverno. Nonostante sia nota l’intollerabilità e i rischi per la salute dei cittadini, ancora una volta Enac ha lasciato mano libera a Ryanair. Una compagnia che, secondo quanto pubblicato il 27 aprile dal corriere della sera a firma di Dario Di Vico, avrebbe evaso il fisco per ben 400 milioni di euro. A tanto ammonterebbe infatti, secondo il corriere, il conto per l’erario del far finta che Ryanair risieda in Irlanda (tasse al 12% contro il 37% di casa nostra) mentre in realtà dispone di 10 basi come quella di Ciampino negli aeroporti italiani. “di fronte alla situazione drammatica dei cittadini di Ciampino è un dovere prioritario ridurre i voli. Ci domandiamo se, prima di autorizzare questi nuovi voli, l’ENAC ha consultato il ministero dal quale dipende e la Corte dei Conti, dato che questo Governo afferma di voler combattere l’evasione fiscale e tutelare i conti dello Stato, oltre ad avere il dovere di tutelare la salute dei cittadini” ha affermato Pierluigi Adami, portavoce del comitato. www.comitatoaeroportociampino.it info@comitatoaeroportociampino.it
Inviato da : Data comunicazione : 8-05-2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *