I Comitati di Quartiere Giovani al secondo approfondimento sulla raccolta differenziata. ** Sotto il coordinamento di Marino Aperta Onlus, i ragazzi del Comitato Quartiere Giovani della scuola Vivaldi di Santa Maria delle Mole hanno incontrato il Direttore della Multiservizi di Marino, il dott. Aldo Crisanti. L’occasione è stata fornita dal secondo incontro di approfondimento guidato dal prof. Domenico Brancato sulla raccolta dei rifiuti. Nella fase di preparazione dell’incontro, molte sono state le richieste dei ragazzi: dove portiamo i nostri rifiuti? A che grado di differenziazione siamo arrivati? Dove porto la cartuccia del Toner della mia stampante? Perché mettiamo insieme vetro e plastica invece di differenziare già dalla raccolta? Il dott. Crisanti, dopo la premessa del prof. Brancato, ha fornito molte risposte alle domande. Siamo al 30% nella raccolta differenziata, purtroppo ben sotto i valori delle norme comunitarie che stabilirebbero per il 2012 una differenziata al 65%. Possiamo migliorare se riusciremo a differenziare anche l’organico che dalle stime fatte rappresenta oltre il 30% della parte rifiuti che va ora in discarica. Per i rifiuti particolari possiamo portare il materiale al centro raccolta di Sant’Antonio, su via Feruntum nella parte di Marino centro che confina con la via dei Laghi. Si è scelta la raccolta stradale multi materiale senza differenziare all’origine vetro plastica metalli e legno per semplificare la raccolta alle famiglie, pur se questo impone un ulteriore passaggio oneroso, per la separazione del multi materiale. “L’incontro è stato positivo sia per le informazioni avute sia per l’attenzione riscontrata nei ragazzi” ha dichiarato la prof. Domenico Brancato, responsabile del Progetto Comitato Quartiere Giovani per Marino Aperta Onlus. “Sembra evidente che i risultati della raccolta dei rifiuti a Marino mostrano chiaramente come il metodo adottato necessiti di immediate integrazioni e modifiche se si vuole rientrare nei termini di legge e evitare che, come purtroppo accade oggi nel nostro Comune, il 70% dei rifiuti finisca direttamente in discarica”. “Durante l’incontro” ha spiegato la prof.ssa Ruffini della scuola Vivaldi “i ragazzi hanno presentato al dott. Crisanti dei lavori manuali realizzati con materiale riciclato, proprio per dimostrare in pratica come il riuso e riciclo sia possibile. Un plauso va in particolare ai bambini della scuola elementare Repubblica per la quantità e qualità del lavoro svolto su questo tema”. Prossimo incontro con la Multiservizi programmato per il 4 aprile con il Comitato Quartiere Giovani della scuola media Levi di Frattocchie. PS – Tra le notizie utili fornite dal dott. Crisanti e che sarebbe utile diffondere ai cittadini, si sottolinea anche che: • i RIFIUTI INGOMBRANTI possono essere ritirati, GRATUITAMENTE , anche a domicilio, previo appuntamento telefonico con la Multiservizi; • ogni Martedì e Giovedì, vengono ritirati i MATERIALI DI RISULTA DALLA POTATURA DELLE PIANTE, depositati nei pressi dei cassonetti; • In occasione dell’acquisto di un NUOVO ELETTRODOMESTICO, il venditore è tenuto, per legge, a ritirare gratuitamente l’equivalente vecchio; • le SCUOLE, per lo smaltimento del TONER, possono avvalersi dell’apposito servizio messo a disposizione dal Comune; • a breve, sarà attuato, per gli esercizi commerciali, il servizio di RACCOLTA PORTA A PORTA DEL VETRO.
Inviato da : Data comunicazione : 3-04-2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.