Grandi Novità per l’aeroporto di Ciampino: cambio del vertice esecutivo del Comitato dei Cittadini e lettera di diffida a Lupi e Palozzi

 

Dopo le indiscrezioni arrivate nei scorsi giorni ai cittadini di Marino e Ciampino di una possibile “delocalizzazione” degli abitanti limitrofi all’aeroporto Pastine pur di consentire ad ENAC e AdRuna ulteriore espansione del traffico aereo, dopo la lettera aperta, ancora in attesa di risposte, del consigliere comunale di Marino Adolfo Tammaro che chiede risposte ai Sindaci Lupi ePalozzi su vari aspetti che riguardano il futuro dell’aeroporto e la difesa della salute dei cittadini, ieri sera si è svolta a Ciampino una partecipata e sofferta Assemblea del Comitato per la riduzione dell’impatto ambientale dell’aeroporto.

Da ieri sera il Comitato ha formalmente  aperto una fase di emergenza e indicato cinque nuovi componenti di Comitato Provvisorio di Gestione che dovranno garantire la rappresentatività del volere dell’Assemblea del Comitato  nei rapporti con le istituzioni in questa fase delicata.  Inoltre, il Comitato Provvisorio dovrà condurre rapidamente il Comitato all’approvazione di un nuovo statuto per il suo funzionamento. Infine, il Comitato ha preso atto dei gravissimo pericolo rappresentato da potenziali accordi tra ENAC e i comuni interessati dalle attività aeroportuali, in particolare il comune di Ciampino, e ha durante l’assemblea approvato una diffida ai sindaci di Ciampino e Marino, Lupi e Palozzi, al fine di scongiurare qualsiasi forma di accordo che preveda la “delocalizzazione” dei cittadini. Il testo della Diffida è riportato qui di seguito: in poche parole, il Comitato conferma che a fare i bagagli non debbono essere i cittadini mai i voli in eccesso.

La Redazione

 

 

 

Ciampino, 27 marzo 2012

 

Sigg.ri Sindaci dei Comuni di CIAMPINO e MARINO

loro sedi

Sigg.ri Presidenti Consigli Comunali di CIAMPINO e MARINO

loro sedi

Sigg.ri Consiglieri Comunali tutti di CIAMPINO e MARINO

loro sedi

p.c. Sig. Sindaco Comune di ROMA

 

 

Oggetto: DIFFIDA.

 

Con la presente, a nome del COMITATO PER LA RIDUZIONE DELL’IMPATTO AMBIENTALE DELL’AEROPORTO DI CIAMPINO, a nome dei Soci firmatari di tale Comitato e, per quanto estensibile, a nome dei cittadini tutti che se ne vogliano avvalere,

SI DIFFIDANO

i Sindaci dei Comuni di Ciampino (SIMONE LUPI) e di Marino (ADRIANO PALOZZI) e qualsiasi altro soggetto incaricato e rappresentante delle suddette Amministrazioni di accettare o firmare e/o sottoscrivere qualsiasi atto, accordo o contratto che possa:

  • mettere in discussione o ledere le determinazioni della Conferenza dei Servizi dell’aeroporto di Ciampino, conclusasi il 1° luglio 2010 e deliberata nelle sue decisioni con Delibera della Giunta Regionale del Lazio
  • mettere in discussione il diritto alla salute, alla tutela della proprietà e in particolare quella della propria abitazione.

 

SI DIFFIDA IN PARTICOLARE DALL’ACCETTARE, PROPORRE O COMUNQUE FAVORIRE QUALSIASI INIZIATIVA DI DELOCALIZZAZIONE DEGLI ABITANTI DELLE AEREE COLPITE DALL’INQUINAMENTO AEROPORTUALE.

 

 

Firmato dai MEMBRI DEL COMITATO PROVVISORIO DI GESTIONE DEL COMITATO PER LA RIDUZIONE DELL’IMPATTO AMBIENTALE DELL’AEROPORTO DI CIAMPINO e da altri partecipanti all’assemblea straordinaria.

Inviato da : Data comunicazione : 28-03-2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.