L’appuntamento per i bambini tra i 4 e gli 8 anni che Marino Aperta Onlus (www.marinoapertaonlus.it) dedica ogni terzo sabato di ogni mese nel punto lettura di Frattocchie APERTA…MENTE, a via cardinal Pizzarro 3, presso la parrocchia San Giuseppe di Frattocchie, è rinnovato anche per SABATO 20 gennaio 2007 alle ore 10.30. Con l’iniziativa mensile “RACCONTIAMOCI UNA STORIA” si vuole avvicinare i bambini alla lettura. La storia di questo mese, “Alì Babà e i Quaranta Ladroni” – terzo appuntamento dell’iniziativa mensile ‘RACCONTIAMOCI UNA STORIA’ – ci calerà in una magica avventura tra le dune del deserto piena di malefatte, parole magiche e uomini generosi. Seguirà alla lettura della storia l’ormai tradizionale momento dedicato al lavoro manuale artistico svolto dagli stessi bambini. Tutti i bambini sono invitati a partecipare con il loro genitori per scoprire come va a finire il racconto e per gustare il tipico pane arabo. Aperto a tutti gratuitamente, l’appuntamento per i bambini si prefigge di diventare uno di quelli da non mancare. APERTA…MENTE è il punto lettura e navigazione internet gratuito a Frattocchie patrocinato dal Comune di Marino gestito dai volontari dell’Associazione Marino Aperta Onlus in collaborazione con la parrocchia di Frattocchie. “Il successo ottenuto lo scorso anno ” afferma il Vicepresidente di Marino Aperta Roberta Pettinella “ci ha incoraggiato a riproporre questa iniziativa con nuove tecniche di animazione e di lettura; in questo modo vogliamo continuare ad offrire non solo la possibilità ai bambini e alle famiglie, specie a quelle più disagiate, di entrare in modo semplice in contatto con i libri e la cultura, ma anche l’opportunità di un punto di incontro intergenerazionale fondato sull’ascolto ed il piacere di stare insieme. Fare del punto lettura un centro di aggregazione culturale è uno degli obiettivi principali che si prefigge Marino Aperta Onlus per il territorio marinese”. Per informazioni telefonare a Roberta Pettinella 0693547620.
Inviato da : Data comunicazione : 16-01-2007

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *